Bonifico bancario

Il bonifico bancario può essere annullato. Questo può tranquillamente accadere, ma solo a patto che la somma non sia stata già accreditata al conto corrente del beneficiario. Di solito, l’accredito richiedere 2 o 3 giorni se il beneficiario ha un conto corrente presso un istituto di credito, o addirittura una settimana nel caso in cui abbia un conto corrente presso una banca estera.
Le modalità per avviare la procedura di annullamento di un bonifico sono varie a seconda che il bonifico sia avvenuto telematicamente, ovvero tramite la home-banking o allo sportello. Andiamo a vedere cosa cambia nelle due situazioni.

Bonifico bancario: i due casi in cui avviene il bonifico e come annullarlo

Se è stato eseguito correttamente, si può annullare un bonifico online: ciò che bisogna fare è cliccare sulla voce “annulla” dall’area “ultimi bonifici“, la quale è presente sulla piattaforma della home-banking. Il bonifico, nel caso in cui è stato portato a termine e arrivato sul conto della banca del beneficiario, non è più possibile annullarlo. Solo in alcuni casi, il termine ultimo concesso dalla banca può essere superiore.

Se il bonifico è stato effettuato allo sportello, anche in questo caso, è sempre possibile annullarlo effettuando l’operazione inversa: sarà necessario recarsi nuovamente presso la propria banca e chiedere se l’ordine di pagamento può essere revocato. Anche in questa casistica è necessario che chi ha fatto il bonifico si muova in tempi brevi, ossia prima che la somma accreditata giunga al beneficiario.

Cosa importante da specificare che la banca non ha la possibilità di stornare la somma, bonificata in favore di un soggetto, anche se il bonifico fatto ha un piccolo errore al suo interno: ad esempio alla non corrispondenza tra il nome del beneficiario e il codice IBAN, o alla causale.

Inoltre, se la banca non vi dà disponibilità per la restituzione, potrete sempre chiedere a chi avete dato i soldi di restituirveli mettendovi pacificamente d’accordo. Chiaramente, questo può essere fatto nel caso in cui avete una valida motivazione per fare questa contro richiesta. Se ciò non dovesse accadere, ci sono alcune situazioni legali a cui andreste in contro.