controlli fiscali evadere fiscoLo Stato Italiano deve fare cassa e per portare a termine questo suo compito ha bisogno di un serrato controllo fiscale che si attua per mezzo di nuovi strumenti. Accantonato il redditometro, il cui utilizzo è stato limitato nel tempo, si passa all’evasometro che prende di mira i clienti con un conto aperto presso le filiali Unicredit e Sanpaolo. Tanto per iniziare. In un secondo momento si passeranno in rassegna altri istituti bancari fino a giungere anche al controllo dei conti su buoni e libretti Poste Italiane.

A dare notizia del nuovo sistema è il Fisco Italiano che tramite l’Agenzia delle Entrate conta di far riquadrare i conti attraverso una versione 2.0 del software informativo di controllo. Incrociando i dati del database per le carte prepagate, quelle di credito/debito e dei conti correnti si otterrà riscontro certo su eventuali tentativi di truffa dovuti alla famigerata evasione fiscale. Scopriamo come funzionerà e come verrà applicato.

 

Evasione fiscale addio: il Fisco adotta il nuovo evasometro contro i tentativi di frode allo Stato

Il sistema di controllo sarà fondamentalmente basato su una componente tecnologica che tiene conto di cinque elementi chiave di confronto per l’ottenimento del rapporto tasse. In particolare si citano:

  • la giacenza media delle singole carte di credito/debito;
  • il denaro in entrata;
  • le uscite monetarie;
  • il saldo iniziale;
  • saldo a fine anno solare.
Leggi anche:  Unicredit e SanPaolo: attenzione alle truffe che rubano soldi dai conti

Grazie a codesta piattaforma tecnica tutti i nodi verranno al pettino sfoderando un’arma potente contro gli evasori fiscali ed i lavoratori in nero. Lo Stato conta di reintegrare oltre 15 miliardi di Euro dando il via ad un’operazione che si sposta dalle società ai singoli cittadini. La portata dei controlli verrà estesa a macchia d’olio tenendo anche conto della nuova fatturazione elettronica che, già in questo primo periodo del 2019, ha lenito gli effetti negativi di un sistema compromesso all’origine.