truffe-bancarie-unicredit

Il conto corrente al giorno d’oggi è senza dubbio uno degli strumenti di maggiore importanza a disposizione di ogni utente, esso è infatti necessario per accedere a tutte le possibilità inerenti il movimento di denaro, come l’invio di pagamenti, la ricezione dello stipendio o la richiesta di finanziamenti.

Ovviamente la funzione più usata forse in tutto il pianeta è senza dubbio quella di deposito, la stragrande maggioranza degli utenti infatti deposita i propri risparmi per proteggerli dai classici furti d’appartamento senza sapere che così facendo li espongo ad altri rischi, quelli digitali.

I vari truffatori e hackers infatti, colto il fatto di non poter attaccare direttamente le banche in quanto troppo impenetrabili, hanno spostato la loro attenzione sugli utenti, sferzandoli costantemente con mail di phishing per cercare di indurli con l’inganno a consegnare password e codici di accesso al loro internet banking.

 

Phishing Unicredit

blank

In questo caso il phishing prende corpo in una mail spacciata per una comunicazione da parte di Unicredit che avvisa del blocco delle funzioni online del conto corrente, da risolvere attraverso l’accesso alla piattaforma presso un apposito link.

Ovviamente quel link non rimanda ad una pagina ufficiale di Unicredit, bensì alla piattaforma di phishing ove le vostre credenziali non appena digitate verrebbero inviate agli hackers con conseguente perdita di tutto il denaro presente sul conto corrente.

Il consiglio è quello di avere occhio scettico e guardare con sospetto questo tipo di mail, dal momento che le banche non usano comuni messaggi di posta elettronica per comunicare ma solo canali certificati come PEC.