Unicredit e sanpaolo

Le truffe che infastidivano i conto correntisti di Unicredit e Intesa SanPaolo non hanno più ragione di esistere visto che i maggiori istituti bancari italiani hanno deciso di implementare tra i loro sistemi di sicurezza una soluzione più che sicura. Già presenta da diverso tempo, ora per alcuni è diventato obbligatorio il passaggio, ma le comodità che apporta tale novità non possono che arrecare benefici. Di cosa stiamo parlando? Beh, del Mobile Token.

I tentativi di phishing, smishing e quant’altro non potranno più portare al termine il loro scopo visto che con l’attivazione di tale livello di sicurezza, ogni persona che effettuerà un’operazione o un’accesso avrà necessariamente bisogni dell’autorizzazione.

Il mobile token salva i clienti Unicredit e Intesa SanPaolo dalle truffe

In sostituzione alle vecchie chiavette per le One Time Password, il Mobile token è presente sul mercato da diverso tempo ed infatti, quasi tutti i nuovi contratti, richiedono proprio l’attivazione di questo livello di sicurezza. 

Leggi anche:  Truffe Call Center: cosa i clienti Tim, Vodafone e Wind 3 devono evitare

Per chi non ne fosse al corrente, questo strumento si attiva direttamente sul numero e smartphone dell’utente titolare del conto corrente e permette a questo di controllare ogni movimentazione, accesso e operazione effettuata attraverso la propria carta o conto bancario. Il mobile token, in poche parole, è la massima sicurezza contro le truffe visto che impedisce a chiunque di appropriarsi della possibilità di accesso al conto bancario.

Se siete interessati all’attivazione di tale servizio vi consigliamo di recarvi verso la vostra filiale Unicredit o Intesa SanPaolo per richiedere informazioni e modalità d’uso.