Samsung, Exynos 880, SoC, 5G, mid-range

Con una mossa a sorpresa, Samsung ha ufficialmente annunciato il nuovo Exynos 880. Si tratta di un SoC pensato per la fascia media del mercato ma con caratteristiche che puntano ai top di gamma. Infatti, il SoC è dotato di un modem 5G, quindi pronto per le reti di nuova generazione.

Il primo smartphone che equipaggia questo Exynos 880 è il Vivo Y70s, venduto in Cina a circa 270 euro. Per quanto riguarda l’architettura, il SoC è realizzato con processo produttivo a 8nm. La CPU octa-core include due core Cortex-A77 con frequenza a 2.0GHz e sei core Cortex-A55 con frequenza a 1.8GHz. La GPU invece è la Mali-G76 MP5. Non mancano un core NPU dedicato all’elaborazione dei processi IA.

Il modem integrato è in grado di supportare le reti 5G con frequenza sub-6GHz. Questo significa che è in grado di registrare una velocità di downlink fino a 2.55Gbps e 1.28Gbps in uplink.

Il SoC Samsung Exynos 880 è ufficiale

Il supporto alle fotocamere è assolutamente adeguato agli standard attuali. Infatti il SoC può gestire agevolmente una singola fotocamera da 64MP o due da 20MP. I flussi video possono essere in 4K a 30FPS con supporto ai codec HEVC(H.265), H.264 e VP9.

Il SoC Exynos 880 supporta display con risoluzione FHD+, quindi massimo 2520×1080 pixels. Per quanto riguarda la connettività ci sono ovviamente tutti i principali standard come le memorie UFS 2.1 / eMMC 5.1, il Bluetooth 5.0 e il WiFi 5 (802.11ac). Non manca la compatibilità alla FM Radio e a tutti i sistemi di localizzazione satellitare: GPS, GLONASS, BeiDou e Galileo. Molto probabilmente, i primi device Samsung a poter contare su questo SoC saranno quelli della famiglia Galaxy A.