IPTV batte la concorrenza di Sky, Premium, DAZN e Netflix ma si rischia molto

IPTV è tutto ciò che gli utenti ricevono mediante il segnale internet direttamente a casa propria anche se ci sono varie precisazioni da fare. Infatti moltissime persone hanno deciso di aderire a quello che sembra un progetto perfetto per tutti.

Le organizzazioni che sono dietro a questo marchingegno, che precisiamo è totalmente illegale, ottengono molti guadagni. Allo stesso tempo gli utenti riescono anche a risparmiare centinaia e centinaia di euro ogni mese, visto che hanno tutte le piattaforme per pochi euro. Ci sono però allo stesso tempo tanti rischi, dato che l’IPTV attualmente risulta molto nota in giro e questo potrebbe portare più problemi agli utenti.

 

IPTV: ecco cosa si rischia sottoscrivendo un abbonamento e soprattutto quanto si paga il servizio

Quando sono venute fuori le disposizioni per il mondo Pay TV soprattutto in ambito calcistico, gli utenti hanno ripiegato sull’IPTV. Questo fenomeno è ormai diventato molto famoso nonostante sia illegale al 100%.

Leggi anche:  Dazn vs Iptv: è questa la vera sfida del terzo millennio

Infatti gli utenti ricevono pagando davvero poco ogni mese tutta la programmazione che comprende Sky, Premium, Netflix, DAZN e molto altro ancora. Tanto per rendere l’idea: nel momento in cui sottoscriveste tutti questi abbonamenti in maniera regolare, vi ritrovereste a pagare ben 400 euro o giù di lì.

Il pagamento, secondo alcuni utenti che utilizzano il servizio, è solamente di 10 euro al mese, ma i rischi ci sono. Alcune persone si sono ritrovate infatti una multa da ben 2.500 euro, per cui vi consigliamo di non rendere nulla illegale e di continuare con abbonamenti legittimi.