unicredit-come-evitare-truffe-sms-smishing

UniCredit, insieme ad altre banche, stanno dedicando molto tempo e energia per informare i propri clienti in merito alla sicurezza online. Tra le truffe più diffuse che mietono molte vittime ci sono quelle SMS cosiddette smishing. Ecco come evitarle grazie ai consigli di UniCredit che ha realizzato una sezione speciale sulla sua pagina ufficiale.

 

UniCredit: è iniziata la guerra alle truffe smishing

Possiamo dire che UniCredit ha dichiarato guerra alle truffe smishing. Ecco come le descrive l’istituto di credito:

Può capitare di ricevere SMS ben congegnati ed ingannevoli attraverso i quali malintenzionati del web potrebbero indurti a condividere dati personali, credenziali e informazioni sensibili“.

Ovviamente, per non cadere vittima di questa frode occorre conoscere bene gli SMS inviati da UniCredit. Questo permetterà al cliente di non lasciarsi ingannare da quelli falsi.

 

Come riconoscere gli SMS originali

Quali sono quindi le caratteristiche imprescindibili per le quali un SMS proviene sicuramente da UniCredit? Eccole:

  • non ci sarà mai un link che rimanda alla pagina di accesso del servizio Home Banking;
  • nell’intestazione sono sempre inseriti nome e cognome del cliente;
  • nel contenuto sono sempre presenti i dati della Filiale UniCredit di riferimento del cliente, con città e indirizzo completo specificati;
  • il link avrà il seguente URL: “https://unicred.it/nomeprodotto“. Così sarà facile per il cliente riconoscere il servizio o il prodotto della sua banca;
  • se è presente un numero di telefono da contattare, un operatore UniCredit non chiederà mai password, dati di accesso al servizio di Banca Multicanale, PIN delle carte in possesso e codice di sicurezza cvc2 e cvv2.

 

UniCredit ricorda

Ora, tutti i consigli per non cadere vittima delle truffe online tramite SMS sono stati svelati. Occorre memorizzare bene queste informazioni. Meglio perdere qualche minuto di tempo piuttosto che perdere in pochi minuti tutti i propri risparmi.

Occorre prestare molta attenzione, i furti non implicano solo perdita di denaro, ma anche accesso ai propri dati personali. Recentemente sono state rubate 8,4 miliardi di password e pubblicate online in un forum di hacking. Unicredit infatti ricorda:

Non ti verranno mai richiesti da UniCredit dati personali, password di accesso alla tua Banca Via Internet, numeri delle tue carte o dei tuoi conti correnti. Diffida da qualsiasi SMS che non sia in linea con queste caratteristiche“.

FONTEUniCredit