Tesla, Guida Autonoma, Elon Musk, batterie, Model S, Model 3, Model X, Model Y, Model X, Model Y

Tesla è da sempre impegnata nello sviluppo dei sistemi di Guida Autonoma per i propri veicoli. L’azienda californiana è una delle più attive nel settore e i continui miglioramenti sono sotto gli occhi di tutti.

Infatti, lo scorso anno, Tesla ha avviato il programma di test dedicato al sistema chiamato Full Self-Driving (FSD). Utilizzando la dotazione tecnica di bordo e un nuovo software, le vetture del brand possono guidare da sole.

Il FSD è una evoluzione diretta di Autopilot ma con funzionalità estremamente più avanzate. Le interazioni umane con i comandi dell’auto sono minime se non assenti, ma il software non è ancora del tutto preciso. Questo significa che il guidatore deve sempre essere pronto a prendere i comandi in caso di necessità.

Elon Musk è fiducioso, Tesla raggiungerà la guida autonomia di livello 5

Tuttavia l’obiettivo dichiarato di Tesla è quello di raggiungere il più alto livello di Guida Autonoma. Questo significa che Elon Musk crede che la propria azienda possa garantire agli utenti il livello 5. Nella scala della Guida Autonoma, questo grado permette agli utenti di programmare la destinazione e lasciar guidare il veicolo senza alcun intervento diretto.

L’auto e i sistemi di bordo prenderanno tutte le decisioni, anche in caso di emergenza. In teoria i passeggeri potrebbero anche non sedersi al posto di guida e, paradossalmente, non rivolgere lo sguardo alla strada.

Elon Musk è convinto di questo tanto da affermarlo su Twitter. Il magnate ha risposto ad un utente confermando che nel corso del 2021 verranno fatti enormi passi in avanti con la tecnologia Full Self Driving. Il fondatore dell’azienda inoltre ha aggiunto che già con l’attuale versione del sistema, le Tesla sono più sicure dei guidatori umani.