Tesla, Model S, Model 3, Model X, Model Y, SUV, restyling, 2021

Per il periodo Natalizio, Elon Musk ha preso una decisione inusuale. Le fabbriche americane di Tesla sono state chiuse per un periodo superiore al solito, interrompendo di fatto la produzione di Model S e Model Y.

La decisione è sembrata inizialmente molto strana ma alla fine era una scelta ben precisa. Infatti, Tesla ha sfruttato il tempo a disposizione per pianificare un restyling delle vetture e introdurre alcune modifiche. Ecco quindi che iniziano ad arrivare le prime conferme per Model Y in versione 2021 che presenta alcune novità.

I cambiamenti al SUV di Tesla coincidono con il lancio della Model Y in Cina. Infatti le prime vetture in versione 2021 sono quelle realizzate nella Gigafactory di Shanghai. I principali cambiamenti sono per lo più estetici, che apportano piccole ma interessanti modifiche agli interni.

Tesla Model Y si rinnova nel 2021 con alcuni cambiamenti estetici

La console centrale ora è più simile a quella di Model 3 con un nuovo disegno e nuove finiture. In particolare il vano porta oggetti presenta una colorazione più opaca e una cromatura che corre lungo il tunnel centrale. Inoltre, l’alloggiamento per riporre lo smartphone può contare su un sistema di ricarica wireless pensato per due device.

Inoltre, trovano spazio anche soluzioni uniche non presenti su Model 3. In particolare Tesla ha aggiunto un finitura in legno che impreziosisce le portiere. La stessa tonalità di legno corre poi su tutta la plancia terminando nella portiera opposta.

Al momento queste novità sono presenti solo nelle Model Y in Cina, ma siamo certi che arriveranno anche su tutte le altre vetture. Infatti, Tesla tende ad introdurre le novità prima nel paese asiatico prima di portarle anche negli altri mercati.