Unicredit, BNL, Intesa

Molti italiani decidono di affidare i loro risparmi agli istituti bancari. Oltre allo strumento dei conti correnti, i principali istituti in Italia (Unicredit, Intesa Sanpaolo, BNL) offrono ai loro clienti anche la possibilità di effettuare investimenti a medio e lungo termine.

Nei mesi scorsi si sono verificati alcuni episodi a dir poco spiacevoli per gli investimenti bancari, con utenti che hanno perso la gran parte dei loro risparmi a causa del fallimento degli stessi istituti. Per tale ragione, al giorno d’oggi, una delle valutazioni principali prima di effettuare un deposito è quella sulla sicurezza.

 

Unicredit, Intesa Sanpaolo, BNL: ecco le banche più sicure in Italia

Una sorta di classificazione degli istituti bancari è stato recentemente prodotta dall’analisi Bancasicura di Altroconsumo Finanza. L’analisi ha diviso le banche in tre fasce, premiando con cinque stelle le migliori istituzioni del paese.

Istituti come Unicredit, Intesa San Paolo, BNL ma anche Banca Mediolanum o Fineco sono premiati con la prima fascia in termini di solidità e sicurezza (cinque stelle). Per questa ragione, gli utenti che investono in tali banche corrono un basso rischio per i propri investimenti.

La graduatoria di Altroconsumo si basa su alcune caratteristiche fondamentali degli istituti bancari. In primo luogo l’associazione prende in analisi l’assistenza ai clienti ed il supporto negli investimenti. Fondamentale poi è anche la disponibilità immediata di liquidità e di bilanci in positivo.

Oltre alle già citate Unicredit, BNL e Banca Intesa Sanpaolo, ci sono ben 16 istituti bancari in prima fascia (con cinque stelle). In ultima fascia (una stella) risultano invece ben 21 banche.