truffa Intesa Sanpaolo ATMPericolosa azione criminale da parte di Intermarket Diamond Business SPA (Idb) e Diamond Private Investment SPA (Dpi). Sono le due società intermediarie accusate di truffa aggravata ai danni degli investitori dei gruppi bancari italiani Intesa Sanpaolo, Unicredit e BPM. Grazie ad una valutazione falsata dei diamanti sono riusciti a svuotare velocemente i conti correnti dei clienti.

 

Indagini in corso per la truffa dei diamanti

La truffa dei diamanti risale ormai a parecchi giorni fa. Ne abbiamo sentito parlare costantemente in radio e TV ma è una news ancora attuale. Sugli illeciti finanziari delle due compagnie indaga la Guardia di Finanza, la quale ha aperto un fascicolo volto ad attribuire ed applicare le dovute responsabilità e provvedimenti.

I PM Grazia Colacicco e Riccardo Targetti convengono sull’attribuzione della responsabilità amministrativa ai danni degli istituti bancari italiani, ora alle prese con uan vicenda che ha dell’incredibile.

Leggi anche:  Sanpaolo: la truffa dei conti correnti attacca la banca dopo Unicredit e BNL

Secondo l’inchiesta pare che il prezzo dei diamanti sia stato volutamente raddoppiato. La promessa di facili guadagni ha attirato parecchi investitori e tra questi anche illustri personalità del mondo della moda e dello spettacolo. Dopo gli accertamenti la risposta degli interessati è stata amara di fronte ad una frode di proporzioni nazionali.

Già da tempo il programma TV Report aveva evidenziato un sistema truffaldino. Sotto la pressione degli analisti di mercato molti si erano tirati indietro dall’affare recuperando parte della somma investita. Chi – come Vasco Rossi – ha deciso di restare ha avuto una brutta sorpresa. Conti in rosso e guadagni inesistenti.

Intanto suscita clamore il nuovo raggiro degli ATM Sanpaolo che sta prendendo di mira chi possiede un conto corrente o una carta di credito/debito o prepagata con l’ente. Facciamo molta attenzione!