google fossil android wear smartwatch

In queste ore è rimbalzata in rete la notizia di un accordo tra Google e Fossil Group per un valore di 40 milioni di dollari. Il colosso di Mountain View ha acquistato da Fossil la tecnologia e le proprietà intellettuali relative agli smartwatch. L’accordo include anche tutti i progetti in fase di sviluppo da parte del brand di moda.

Parte del team di Ricerca e Sviluppo di Fossil, che si occupa appunto dell’ideazione e realizzazione degli orologi smart, si unirà al team di Google. Il resto del gruppo di lavoro resterà a Fossil per continuare a sviluppare nuovi smartwatch e nuove tecnologie innovative.

La scelta del Gruppo Fossil da parte di Google non è casuale. Infatti il brand è molto attivo nel settore smartwatch, con device basati proprio sul sistema operativo Android Wear OS. Inoltre il settore è in crescita, con nuove feature e nuovi modelli sempre in uscita.

Leggi anche:  Android: le migliori applicazioni gratis per l'autonomia della batteria

Questa scelta permette a Big G di dotarsi di un team esperto nell’hardware di questi device, che potrà lavorare a stretto contatto con il team dedicato al software. Per questo motivo, possiamo aspettarci il lancio di uno smartwatch proprietario durante i prossimi eventi.

Ipotizzando le tempistiche, difficilmente vedremo nuovi device durante il Google I/O 2019. Sembra più probabile l’evento a fine anno dedicato alla presentazione dei nuovi Pixel con una parentesi dedicata al primo orologio smart direttamente realizzato da Mountain View.

Questa acquisizione ha fatto impennare il titolo di Fossil che ha segnato un incremento dell’8 percento rispetto all’apertura. Si stima che il completamento dell’operazione dovrebbe avvenire entro la fine di gennaio.