Android 9.0 Pie

In seguito all’aumentare della diffusione di Android Pie 9 è possibile scoprire particolari che fino ad ora non si erano notati. Infatti sembra che la nuova versione del sistema operativo di Google abbia un piccolo problema, non supporta la connessione tramite Wi-Fi Protected Setup.

Il protocollo WPS permette ad un dispositivo di connettersi ad un router WiFi utilizzando un PIN o un bottone invece della password completa. Questo sistema si rivela comodo per associare un nuovo device in maniera rapida e veloce. Tuttavia, gli esperti di settore ritengono che il ricorso al protocollo WPS possa essere pericoloso per la sicurezza della rete.

Infatti un PIN è una protezione molto debole in quanto si utilizzano solo numeri. Un attacco a forza bruta può facilmente risalire al PIN e causare quindi problemi di privacy. Questa situazione si può verificare con maggiore difficoltà nel caso di una password alfanumerica con caratteri speciali.

Leggi anche:  Google Fit riceverà la modalità Dark, spopola questo nuovo trend

Almeno inizialmente, Android Pie 9 supportava la connessione tramite WPS tuttavia Google ha deciso di rimuovere la feature senza alcun motivo. La conferma è arrivata guardando l’Issue Tracker su cui tutte i problemi relativi al WPS erano state cancellate in quanto non più supportato.

Per la gioia degli utenti che utilizzavano attivamente questa funzione, Google ha confermato che i propri ingegneri sono attivamente al lavoro per ripristinarla. La connessione tramite Wi-Fi Protected Setup quindi tornerà su Android con una prossima release. Non sono chiare le tempistiche del rilascio ne se bisognerà aspettare Android Q, ma possiamo aspettarci che si sta lavorando per limitare i problemi di sicurezza.