Gli attacchi hacker, non smettono mai di cessare, e sono stati presenti, soprattutto durante il Black Friday; la settimana del Black Friday e la giornata del Cyber Monday, sono stati di grande “aiuto” per le truffe effettuate dagli hacker. I consumatori, che hanno acquistato online, sono state le prime vittime rapinate; parliamo, in particolare, di consumatori, in possesso di una carta PostaSan Paolo, BNL e Unicredit. La polizia statale, si sta già mobilitando, per scoprire i colpevoli.

I clienti Unicredit

Colpiti, in particolare modo, sono stati gli utenti che hanno aperto, precedentemente, un conto corrente con Unicredit; da non sottovalutare sono, l’email ricevute, che inviano gli hacker, falsificando il mittente, sostituendolo con il nome dell’Istituto di Credito.

Questi attacchi, vengono chiamati email di phishing, ovvero falsi messaggi, tramite cui, riescono ad appropriarsi dei dati sensibili dei destinatari; l’hacker, non ha solo questo metodo da utilizzare: poco tempo fa, sono state inviate delle segnalazione, da parte di utenti che avevano ricevute delle fatture via posta, per dei reali servizi ricevuti. Il cyber criminale, in questo caso, sostituiva l’iban del professionista, sostituendolo con il proprio; così da’ ricevere, tutto l’ammontare della fattura, direttamente sul proprio conto corrente.

Leggi anche:  PostePay: è così che email, Whatsapp e SMS possono svuotare le carte

Come evitare le truffe

Il consumatore, deve stare molto attento, a non essere truffato e per farlo deve in particolare modo:

  • Leggere attentamente l’email inviate dalla banca e avere un occhio di riguardo in più.
  • Evitare di accedere all’ Home Banking direttamente dall’email e inserire le credenziali di accesso.
  • Difendersi con un anti-spam, così da non ricevere più, email di truffa online.
  • Eliminare ogni messaggio, che possa sembrare sospetto, senza neanche aprirlo.