Apple, logo, Cupertino, USB, Type-C

Nonostante la porta USB Type-C sia diventato uno standard internazionale sui device moderni, Apple è sempre rimaste fedele al proprio connettore Lightning. Tuttavia, questa situazione sembra destinata a cambiare e l’azienda di Cupertino potrebbe adattarsi di conseguenza.

Infatti, stando al report Ming-Chi Kuo, Apple dovrebbe passare allo standard USB con i futuri iPhone. La timeline stilata dall’analista indica il 2023 come data di passaggio per l’azienda della mela e l’abbandono della porta Lightning.

Tuttavia, il cambiamento non sarà repentino ma graduale. Prima di arrivare agli smartphone, il produttore californiano introdurrà le porte USB Type-C prima sugli accessori del proprio ecosistema. Questo significa che tra questo e il prossimo anno arriveranno AirPods, Magic Keyboard, Trackpad, Mouse e accessori MagSafe tutti dotati di USB-C.

 

Apple potrebbe salutare definitivamente la porta Lightning e passare finalmente allo standard USB Type-C su tutti i propri device

Purtroppo, al momento non è chiaro quando avverrà il passaggio. Lo stesso Kuo non riesce a stabile una data certa ma solo un generico “nel prossimo futuro”. Secondo le stime effettuate dall’analista, il passaggio richiederà circa 2 anni.

Il passaggio da porta Lightning a USB Type-C si preannuncia epocale, per questo Apple lo affronterà con lentezza ed attenzione. Però, non bisogna dimenticare una cosa sottolineata anche dallo stesso Kuo.

Al momento si tratta di indiscrezioni non confermate. Gli analisti sembrano indicare che l’azienda di Cupertino prima o poi effettuerà questo passaggio ma non è ancora chiaro se o quando. Tutte le stime sono da prendere con le pinze in attesa di una conferma ufficiale da parte di Apple. Non resta che attendere maggiori dettagli che, si spera, possano arrivare a beve.

Alessio Amoruso
Economics & Marketing Student, Tech enthusiast, Star Wars Fan and Blogger