Durante le fasi di osservazione di routine gli astronauti della ISS stazione spaziale Internazionale scorgono un lago nel deserto in Egitto molto particolare.

Astronauti ISS scoprono un lago nel deserto

Fayoum Oasis, questo è il nome di questa particolare Oasi scovata nel deserto egiziano.

Alimentato dal fiume Nilo attraverso il canale naturale Bahr Yussef, ha un‘estensione di oltre 1200 km quadrati. La particolarità che ha colpito lo sguardo degli astronauti, che osservano continuamente la terra, sta nella sua forma infatti questa Oasi ha la forma di un cuore.

Questa bellissima area verde in passato aveva delle dimensioni molto maggiori, tanto da essere chiamata Lago Moeris. In passato, questa terra fertile, ha fornito sostentamento alle popolazioni locali per oltre 8000 anni.

Al giorno d’oggi solo pochi abitanti vivono sul lago, potremmo dire quasi del tutto disabitato. Molti del luogo migrarono in favore di aree residenziali più grandi sulle coste nord, che si affacciano nel mediterraneo. 

Questa Oasi in realtà esisteva nella forma di lago grazie alle ripetute esondazioni del Nilo, piuttosto che dalla mole d’affluenza di acqua diretta.

Oltre a rifornire il lago queste inondazioni erano fondamentali anche per rendere il terreno fertile per le coltivazioni, facendo prosperare il comparto agricolo. Tuttavia poteva capire che uno o più anni il fiume non straripasse e il livello dell’acqua di Fayoum diminuisse, con conseguente siccità che metteva a rischio le popolazioni locali. Per questo motivo gli antichi sovrani si resero protagonisti di grandi opere ingegneristiche. Le modifiche apportate sono giunte sino ai nostri giorni, preservando l’esistenza stessa dell’area.

Secondo il dipartimento di geografia, dell’University College London (UCL), il canale affluente Bahr Yussef venne quindi rimodellato e allargato per consentire una portata e un afflusso idrico dal Nilo molto superiore superando le stagioni di carenza e siccità.

Se questo articolo ti è piaciuto potresti dare un occhiata a: Smartflower: L’impianto fotovoltaico del futuro senza installazione 

 

Mirko Pili
Autore Tecnoandroid con la passione per l'informatica. Ragioniere e perito commerciale mi occupo di Trading e commercio online.