Apple, Apple Store, iPhone, iPhone 13, Steve Jobs,

Le ultime stime indicano che Apple ha raggiunto e superato quota 2 miliardi di iPhone venduti nel mondo. A differenza del primo miliardo, l’azienda di Cupertino ha scelto di non festeggiare l’avvenimento e lasciarlo passare in sordina.

Il motivo potrebbe essere legato all’impatto emotivo del traguardo stesso. Il primo miliardo di dispositivi è un evento storico ed unico da celebrare. Superata questa soglia psicologica, non fa differenza proprio perché si tratta di cifre enormi e difficili da quantificare a mente.

Nonostante questo, il successo di Apple e della linea iPhone è innegabile. Se oggi possiamo parlare di oltre due miliardi di dispositivi venduti è grazie alla visione unica di Steve Jobs. Come indicato da Horace Dediu di Asymco la figura chiave del brand è stato proprio il suo fondatore e la volontà di semplificare la line-up di prodotti.

 

Apple ha raggiunto i due miliardi di iPhone venduti dal primo modello messo in vendita da Steve Jobs

Steve Jobs ha scelto di ridurre l’offerta di Apple, semplificando la scelta per gli utenti. All’epoca il brand della Mela offriva esclusivamente un PC desktop e un laptop pensati per il mercato consumer e la stessa coppia di device pensati per l’utenza business. Con il lancio del primo iPhone è avvenuta la stessa cosa, un unico device rivoluzionario per tutte le esigenze.

Attualmente, la Apple di Tim Cook ha scelto di seguire strade diverse ma bisogna anche considerare che il mercato è nettamente cambiato da allora. La concorrenza è sempre più accanita, ma ormail il brand Apple è ben definito nella mente dei consumatori.