Google, Android, Android 12, Developer Preview,

Google ha ufficialmente rilasciato Android 12. Si tratta della prima Developer Preview della nuova versione del sistema operativo del robottino. La build è pensata per permettere agli sviluppatori di prendere confidenza con le nuove feature e ottimizzare i device per i futuri aggiornamenti.

Come sempre in questi casi, è sconsigliata l’installazione sui device principali degli utenti in quanto potrebbero essere presenti dei bug. Insieme ad Android 12, Google ha anche rilasciato il calendario dei futuri aggiornamenti. Entro Aprile saranno rilasciate altre due versioni Developer Preview per un totale di tre.

A partire da Aprile e fino a luglio saranno rilasciate tre versioni Beta. Agosto sarà il mese della Beta 4 che coincide anche con la versione stabile. Dopo l’estate, Google tirerà se somme di tutti questi mesi di sviluppo e finalmente fornirà la data di rilascio effettiva di Android 12.

Android 12 è finalmente arrivato

Tra le novità che Android 12 porta con se c’è un pannello delle notifiche ridisegnato e modificato per rendere il testo più visibile e facilitare le interazioni. A livello di API, Google ha introdotto una gestione migliore dei contenuti avanzati.

Su Android 12 i video registrati possono essere convertiti automaticamente da HEVC (H.265) e HDR (HDR10 e HDR10+) a AVC (H.264) per una maggiore compatibilità. Dal punto di vista della riproduzione multimediale viene introdotto il supporto al feedback aptico per l’audio grazie alla vibrazione adattiva in base al contenuti in riproduzione. Al fine di facilitare la gestione degli aggiornamenti, Android Runtime potrà essere aggiornata tramite PlayStore.

Per il momento, i primi device a poter provare in anteprima Android 12 saranno quelli appartenenti alla famiglia Pixel. Per scaricare la nuova Developer Preview dedicata al sistema del robottino ci si può collegare alla pagina di supporto ufficiale.