postepay, unicredit, sanpaolo truffe

Questo in arrivo, sarà un Natale particolarmente complicato per i consumi, a causa dell’emergenza Covid. Il Governo nei prossimi giorni cercherà una soluzione per sostenere le attività e per favorire i consumi, nel pieno rispetto delle norme sanitarie. Una soluzione potrebbe essere il bonus cashback che si rivolge ai correntisti Unicredit, Sanpaolo e di altre banche ed anche ai clienti di Postepay.

 

Unicredit, Sanpaolo, Postepay: il bonu cashback sino a 150 euro di rimborsi

Il bonus cashback per Unicredit, Sanpaolo, Postepay ed altri istituti era già stato programmato per le prossime settimane, al fine di incentivare la moneta virtuale. I rimborsi per il Natale potrebbero essere quindi finalizzati ad un duplice scopo: contrastare gli acquisti in nero e ampliare la spesa a favore delle aziende.

Le indiscrezioni parlano di un bonus cashback dal valore massimo di 150 euro per gli italiani. L’agevolazione è rivolta a chi effettua un massimo di 10 acquisti, nei negozi fisici e non online, pagando con carta di credito o con carta di debito. Ad ogni acquisto effettuato, sarà possibile ricevere direttamente un rimborso del 10% della spesa sostenuta.

Ad esempio, gli italiani che nel mese di dicembre faranno almeno 10 acquisti per un valore complessivo uguale o superiore a 1500 euro avranno diritto al valore massimo di rimborso di 150 euro.

Il bonus cashback sarà versato direttamente su conti Unicredit, Sanpaolo o di altre banche e sui conti Postepay e Bancoposta. La partenza di questa misura è prevista per inizio dicembre. L’agevolazione dovrebbe essere poi confermata anche per larga parte del prossimo 2021.