Samsung, Galaxy S21, Galaxy S21 Ultra, Galaxy S21 Plus, Galaxy S30

Un nuovo report, Samsung potrebbe copiare una strategia Apple sui nuovi Galaxy S21 (o S30). Il gigante coreano infatti potrebbe decidere di rimuovere dalla confezione di vendita il caricabatterie e gli auricolari. In questo modo, il packaging risulterebbe estremamente minimal, includendo solo lo smartphone e la ridotta manualistica.

La scelta sembra la stessa adottata da Apple con il lancio dei nuovi iPhone 12. Il colosso di Cupertino ha di fatto rotto gli equilibri del mondo smartphone. Infatti, i device della Melanon contengono il caricabatterie all’interno della confezione di vendita.

Questa scelta è stata giustificata come una svolta green da parte di Apple. Meno accessori vuol dire meno utilizzo di plastica, il tutto nell’ottica che si tratta di dispositivi presenti in casa. Infatti tutti possiedono almeno un caricabatterie mai utilizzato Inoltre si riduce la produzione di scarti e l’ambiente ne giova.

Samsung sembra pronta seguire le orme di Apple

La decisione da parte di Samsung si baserebbe sugli stessi temi presentati da Apple. Ovviamente in queste considerazioni, per entrambe le aziende c’è anche il risparmio implicito dovuto alla produzione di migliaia di componenti in meno.

Inoltre, Samsung prevede di eliminare oltre il caricabatterie anche le cuffie. In questo caso la decisione è legata al fatto che la maggior parte degli utenti sta virando su un paio di cuffie true-wireless. Inserire delle cuffie cablate all’interno della confezione non avrebbe quindi senso.

Samsung potrebbe adottare la nuova strategia su tutti i device in programma, quindi l’intera linea Galaxy S21 incluse anche le versioni Plus e Ultra. Il debutto dei nuovi smartphone è previsto per dicembre quindi maggiori informazioni non tarderanno ad arrivare. Al momento però si tratta solo di indiscrezioni non confermate dall’azienda.