La maggior parte degli smartphone vengono già forniti con un’app per prendere appunti pre-installata. Non sempre, però, queste applicazioni possono piacere o presentare tutte le funzionalità di cui si ha bisogno. In questo caso, gli Store vengono in nostro soccorso proponendoci tantissime alternative.

Tanto l’App Store di Apple quanto il Play Store di Google offrono così tante alternative che può essere difficile individuare – al primo tentativo – la migliore applicazione per scrivere note ed appunti. In questo articolo, cerchiamo di semplificarvi il lavoro proponendovi quelle che, a nostro avviso, sono le migliori applicazioni per prendere appunti.

Smartphone, le migliori applicazioni per prendere appunti

  • Evernote. Con Evernote puoi creare note, taccuini, promemoria, liste di controllo e to-do list, puoi digitare oppure scansionare appunti scritti a mano e aggiungere commenti o allegati di ogni tipo, come documenti Microsoft Office, PDF ed immagini.
  • Samsung Notes. Con quest’app puoi creare note e aggiungere immagini, note a piè di pagina, registrazioni vocali, digitare oppure scrivere a mano. Si può scegliere tra vari tipi di penna ed è anche possibile disegnare.
  • Microsoft OneNote. E’ la versione mobile del servizio offerto da Microsoft. Puoi digitare o scrivere con un pennino, inserire allegati, creare liste ed elenchi, registrare note vocali, inserire link, aggiungere adesivi.
  • Google Keep. Ti consente anche di trascrivere una registrazione vocale, assegnare un determinato colore a ciascuna nota, creare liste della spesa e condividere le note con altri contatti per lavorare insieme ad uno stesso documento.

Queste sono le migliori applicazioni per prendere note ed appunti dallo smartphone. Fateci sapere qual è la vostra app preferita!