incentivi rottamazione auto 2020 4000 euro

Con il Decreto Rilancio dello scorso 3 giugno sono state fatte al Governo numerose proposte volte ad aiutare i cittadini italiani. Nello specifico, nel corso del 2020 dovrebbero arrivare dei nuovi incentivi dedicati alla rottamazione delle auto per una somma massima pari a 4000 euro. A causa della pandemia dovuta al COVID-19, infatti, il settore automobilistico ne ha molto risentito, dato che sono notevolmente calate le vendite di autovetture.

 

Ben 4000 euro per la rottamazione dell’auto con i nuovi incentivi 2020

Si tratta senza ombra di dubbio di una occasione da cogliere al volo per tutti gli automobilisti italiani che desiderano cambiare la propria auto. Dopo lo stop e la chiusura di numerose fabbriche e aziende a causa del lockdown, il paese ha bisogno di ripartire e per questo sono state proposte svariate soluzioni dal punto di vista economico in vari settori, incluso quello delle auto.

Con l’emendamento del Decreto Rilancio il Governo Italiano ha intenzione di migliorare la situazione in cui stanno vivendo le aziende automobilistiche e i consumatori. I nuovi incentivi per la rottamazione del 2020 sono previsti dal 1° luglio fino al 31 dicembre 2020. Nello specifico, l’automobilista che intende rottamare la propria auto posseduta da 10 anni riceverà questi incentivi di 4000 euro da parte dello Stato e da parte dell’azienda automobilistica (in sostanza, riceverà 2000 euro dallo Stato e 2000 euro dall’azienda).

Questi incentivi sono previsti sia per l’acquisto di auto nuove sia per l’acquisto di auto usate. Oltre a questi incentivi per la rottamazione da 4000 euro, sono inoltre previsti incentivi anche per gli automobilisti che acquistano una nuova auto Euro 6 con un impatto ambientale ridotto, anche se non possiedono auto da rottamare. In questo caso, gli incentivi raggiungono una somma pari a 2000 euro (1000 euro da parte dello Stato e 1000 euro da parte dell’azienda).