iphone-12-smartphone-android-apple-ipad-ios-ritardi-

Secondo quanto riferito, Apple ritarderà la produzione di massa dei suoi prossimi smartphone iPhone 12 di circa un mese. Il Wall Street Journal riporta che l’impatto della pandemia di coronavirus sulle catene di approvvigionamento e sulla produzione ha interrotto i piani di produzione di massa di iPhone 12 di Apple.

Le voci suggeriscono anche che Apple introdurrà quattro nuovi modelli di iPhone entro la fine dell’anno, tutti con schermi OLED da 5,4, 6,1 o 6,7 pollici. In genere Apple presenta il suo aggiornamento annuale di iPhone a settembre e inizia a spedire i dispositivi entro la fine del mese.

Apple potrebbe subire ritardi nella produzione di iPhone 12

Il produttore di iPhone è in grado di farlo grazie alla produzione di massa durante i mesi estivi, consentendo all’azienda di spedire rapidamente i dispositivi ai rivenditori dopo che i telefoni sono stati svelati ufficialmente.

Tuttavia, i ritardi accumulati nella produzione di massa potrebbero non avere un impatto diretto sul lancio di iPhone 12 da parte di Apple. WSJ riferisce che la società produrrà ancora nuovi iPhone tra luglio e settembre. Tuttavia, il ritardo nella produzione di massa potrebbe significare che vedremo carenza di nuovi device entro la fine dell’anno.

Apple ha già riscontrato ritardi nella produzione di iPhone. L’iPhone X è stato annunciato insieme all’iPhone 8 a settembre 2017. Il device non è arrivato nei negozi fino a novembre a causa di alcuni problemi di produzione.

L’iPhone XR, invece, è stato annunciato a settembre 2018 ed è arrivato nei negozi a ottobre. Questo poiché i rapporti suggerivano che Apple avesse problemi con la produzione di display LCD. La società, tuttavia, non si è ancora espressa in merito ai suoi prossimi device e crediamo che non mancherà occasione per condividere ulteriori dettagli.