poste italiane, postepay, phishing, truffa, email, online

Le truffe online sono sempre all’ordine del giorno e spesso vengono portate aventi attraverso diverse modalità. Consapevole dei rischi, Poste Italiane S.p.A e PostePay S.p.A hanno deciso di pubblicare alcuni semplici consigli per migliorare la protezione dei propri clienti.

Gli enti infatti ricordano che le potenziali minacce possono arrivare su vari fronti. I tentativi di frode possono avvenire tramite e-mail, SMS, chiamate e chat. Inoltre, in questa particolare situazione, i truffatori non si fanno scrupoli ad utilizzare il tema Coronavirus per provare a derubare gli utenti.

Poste Italiane si schiera al fianco dei propri clienti

Per garantire la sicurezza di tutti gli utenti, la prima verifica da effettuare è certamente quella sul mittente del messaggio. Via email è facile verificare chi sia il mittente e spesso ci si trova davanti ad email strane e non compatibili con quelle ufficiali di Poste Italiane. In questi casi è necessario evitare di aprire gli eventuali allegati presenti.

Inoltre, non bisogna mai inviare le proprie credenziali di accesso o effettuare il log-in in qualsiasi pagina diversa da quella ufficiale. Ricordiamo che Poste Italiane e PostePay non chiedono mai ai propri utenti di fornire le credenziali via telefono o email.

Il modo migliore per riconoscere se ci si trova sul sito ufficiale di Poste Italiane è quello di guardare il lucchetto in alto a sinistra della barra di navigazione. Inoltre, è possibile utilizzare l’app ufficiale per effettuare tutte le operazioni ed autorizzare i pagamenti online o ricevere notifiche in tempo reale sui movimenti. Per maggiori informazioni, è possibile consultare la pagina di supporto ufficiale.