FinecoFineco ha modificato le condizioni economiche per la stipula del conto corrente. Adesso è in vigore il canone mensile per tutti. Molti clienti non sono d’accordo e scelgono di passare ad altre realtà bancarie del Paese. Tra le preferite ci sono Unicredit e Sanpaolo. Si cambia rotto con l’introduzione di un costo basso ma comunque gravoso per chi vuole mantenere un profilo finanziario con la banca. Scopriamo a quanto ammontano i costi.

 

Fineco: nuovo costo per avere il conto corrente

Il conto gratuito diventa un qualcosa di onirico per i clienti Fineco Bank che ne hanno fin oggi beneficiato. In funzione delle nuove disposizioni le modifiche avranno effetto immediato a partire da Febbraio 2020.

La banca ha già provveduto a fornire espressa notifica di cambio piano ai clienti. Accedendo all’area ufficiale del sito Internet è possibile scorgere i tariffari aggiornati per chi vuole mantenere un conto aperto con la banca. L‘Area Riservata fornisce informazioni di dettaglio sulla natura del trattamento economico.

Il tetto massimo di spesa mensile ammonta a 3.99 euro. Nonostante questo è bene notare che si tratta di una soglia massimale, ovvero valida per coloro che sono più operosi con le operazioni finanziarie. Si tratta di una cifra comunque modica che si porta verso il basso nel caso io in cui si faccia un uso blando del conto.

Si conclude dicendo che tale novità è dovuta alla necessità di mantenere alti gli standard di servizio per i clienti. Resta il fatto che chi deciderà di aprire un nuovo profilo dovrà mettere in conto questa spesa aggiuntiva che per quanto esigua resta sempre presente.