windows-10-1809-features-milioni-2020_resized

Il sistema operativo di casa Redmond viene spesso aggiornato per far fronte alle esigenze dell’utenza e per introdurre nuove features che ne ottimizzino i consumi e le prestazioni.

Eppure, stando a quanto riferito da moltissimi clienti, gli ultimi aggiornamenti di Windows 10 sembrerebbero aver portato più disagi che benefici, andando ad inficiare pesantemente la fruibilità di notebook e pc anche senza che si espleti un utilizzo intenso o stressante del computer.

Se doveste aver riscontrato i seguenti problemi, dunque, sappiate che non siete i soli, e soprattutto che non dipendono da problematiche intrinseche del vostro dispositivo.

Aggiornamento Windows 10: moltissime segnalazione, programmatori già all’opera per sistemare i bug

Le criticità rilevate fanno riferimento prevalentemente a due aggiornamenti del software.

Il primo di cui trattiamo – identificato come KB4512941 – ha determinato problemialla Windows Sandbox, alla connessione Remote Desktop e a Cortana, l’assistente vocale di Microsoft, mandandola letteralmente in tilt. L’utilizzo di questo strumento, infatti, fa schizzare l’attività della CPU per questa app al 40%, determinando un rallentamento generale nelle prestazioni del dispositivo. Il che rappresenta un problema piuttosto scomodo, dal momento che Cortana si rivela piuttosto utile nello svolgere determinate ricerche o nel fornire supporto al consumatore.

Il secondo aggiornamento, successivo al KB4512941, ha invece determinato un rallentamento generale del pc. L’update in questione corrisponde al KB4515384, che sarebbe dovuto andare a portare una maggiore stabilità e a risolvere le criticità riscontrate nel precedente. Invece ha determinato solo un rallentamento ulteriore nei dispositivi e un peggioramento nella sicurezza dei pc a 32 bit.

D’altra parte, i programmatori si sono già detti al lavoro per risolvere al più presto queste criticità. Si spera, dunque, nella release tempestiva di un aggiornamento che possa andare a ripristinare la corretta funzionalità di Windows 10.