Google Maps aggiornamento LuglioGoogle Maps si avvicina agli utenti includendo un aggiornamento che lascia tutti con gli occhi increduli. Adesso non si tratta più del fatto di dover arrivare da un punto all’altro di una mappa per puro piacere. La nuova funzione prevista con la versione in rilascio è davvero incredibile ed amplia il cerchio delle possibilità anche a coloro che hanno problemi di salute.

Google combatte le dipendenze aggiungendo ben 83.000 punti di ricovero e ritrovo in oltre 33.000 località diverse. Inclusi nel nuovo aggiornamento vi sono i punti di interesse per centri alcolisti anonimi e per il recupero dei tossicodipendenti. Scopriamo insieme le novità.

 

Google Maps stupisce tutti: nessun navigatore offre le indicazioni per i centri di recupero, ora è possibile con l’update aggiornato

BigG aiuterà le persone a trovare un centro in cui reperire del Naloxone. Tale medicinale si acquista senza prescrizione medica e serve a contenere gli effetti di una overdose dovuta all’abuso di sostanze stupefacenti. Una novità importante considerando il crescente numero di problemi recentemente emersi negli USA. Qualcosa di veramente diverso rispetto all’ultimo aggiornamento della piattaforma.

Leggi anche:  Google Maps si aggiorna di nuovo e questa volta sorprende tutti

Si parla di una novità dal grande impatto sociale. Google, dal canto suo, spera di aiutare le persone in difficoltà. Ad ogni modo si resta vigili in merito alla profilazione di coloro che si affidano a questo genere di ricerche e risultati. Si incorrerà in problemi legati alla privacy? Chi può dirlo al momento? L’efficacia del servizio avrà modo di essere verificata presto.

Non si tratta certo del primo update che Google concede in tal senso. Finora, comunque, la maggior parte delle informazioni non erano così specifiche. C’è da dire che tale decisione non è stata sicuramente presa a cuor leggero. Tale direttiva è chiaramente sintomo di qualcosa che non sta funzionando nella società odierna, ora vittima degli abusi incontrollati di giovani e meno giovani.