Instagram

Nelle ultime ore abbiamo assistito ad un ulteriore crollo per i social network gestiti da Mark Zuckerberg, ovvero Instagram, Facebook e WhatsApp. Le tre piattaforme, nonostante non abbiano smesso di funzionare, sono risultate molto rallentate.

L’ultimo problema di questo genere risale allo scorso 14 aprile, anche se il mese di marzo non è stato affatto propizio per i social network in generale, avendo avuto un down durato più di 14 ore. Scopriamo i dettagli dell’ultimo problema.

 

Instagram, Facebook e WhatsApp down nelle ultime ore

La scorsa notte i social network legati a Menlo Park sono risultati molto rallentati, con un caricamento quasi infinito delle pagine senza mai arrivare a vedere i post degli utenti. Facebook ed Instagram soprattutto non hanno risposto ai comandi degli utenti, di conseguenza hanno fatto molta fatica a potersi connettere. Il servizio WhatsApp, non avendo una bacheca con post, ha avuto meno problemi di tutti, nonostante quale piccolo lag.

Leggi anche:  Svelato il trucco per chattare in segreto su WhatsApp e Telegram

Il down in questione è stato confermato anche dagli utenti di Twitter, al momento ancora l’unica ancora di salvezza quando le piattaforme di Mark Zuckerberg fanno qualche capriccio. D’altronde, come ben sapete, le tre piattaforme sono ormai collegate, di conseguenza se una fatica a connettersi, faranno fatica anche le altre due.

Vi ricordo che da qualche tempo Zuckerberg parla di unire in un’applicazione tutte e tre le piattaforme, pensate in caso di down, potrebbe capitare, come è successo a marzo, che per 14 ore consecutive non potremo utilizzare nemmeno un social network. Speriamo che il CEO di Facebook prenda in considerazione anche questa remota possibilità, per evitare di lasciare i propri utenti senza alcun social.