Novità 2019 5G DVB-T2 e smartphone pieghevoli

 

Il 2019 è appena arrivato e con lui arriveranno anche tantissime novità dal punto di vista tecnologico e non. Probabilmente questo sarà un anno ricchissimo di innovazioni tecnologiche, al contrario del 2018, che svolteranno la vita di ogni giorno rendendola un po più smart. 

Se il 2018 è stato quindi l’anno delle smart tv, dei notch e dei primi passi verso l’intelligenza artificiale, il 2019 vi sorprenderà in pieno. 

Ecco tutte le novità del 2019

In prima linea il 2019 sarà l’anno di Android Pie, versione 9 del famoso OS di casa Google, che arriverà su tutti i dispositivi top di gamma delle principali aziende come Samsung, Huawei, Xiaomi, Honor, OnePlus, ASUS e tante altre. Con l’arrivo di Android Pie inoltre si apre un mondo nuovo che vede come protagonisti display che non avevamo mai visto finora : i display pieghevoli. Ebbene si, nel 2019 produttori come Samsung, Google, Huawei, Xiaomi ed LG saranno pronti a lanciare nuovissimi dispositivi, smartphone e non, completamente pieghevoli.

Ma le sorprese non finiscono qui. Finalmente arriverà sul mercato una tecnologia pronta a reinventare il mondo dell’internet con la sua estrema velocità. Avete capito bene, stiamo parlando del tanto discusso 5G. Pronto a portare innovazione nei nostri smartphone, è stato al centro di vari dibattiti a causa del fatto che la maggior parte degli smartphone in circolazione non supporterà le frequenze di questa nuova rete mobile e che quindi saremo costretti a cambiare terminale. Ma i problemi non finiscono qui. Le frequenze che verranno utilizzate dal 5G, infatti, vanno a coprire le attuali utilizzate dal digitale terrestre e per questo ecco un altra novità in arrivo nel 2019 riguardante il mondo della televisione : DVBT2 . Proprio cosi, armatevi di pazienza e preparatevi al cambio, molti televisori infatti non supportano questo nuovo standard e bisognerà cambiarli o in alternativa acquistare un nuovo decoder. 

Se si parla di innovazione non possono mancare all’appello anche Sky, Google e Amazon. A quanto pare infatti i tre colossi sono pronti a lanciare dei nuovi operatori di rete mobile che andranno a scontrarsi con i tanto acclamati operatori low cost apparsi nel 2018. Se per Amazon e Google ancora non c’è una data, Sky fa sapere che il suo nuovo operatore virtuale sbarcherà in Italia a marzo 2019. Non ci resta quindi che aspettare con ansia tutte le novità, belle e brutte, che questo 2019 ha in serbo per noi.