TCL-Alcatel-1X

Il primo grande evento dell’anno tecnologico è il CES 2019 che si tiene a Las Vegas a partire dal 6 fino al 12 gennaio. Durante questa fiera dell’elettronica i principali produttori presentano le innovazioni che saranno vendute nel corso dell’anno. Nonostante si tratti di un evento dedicato all’elettronica di consumo nel senso più grande del termine, alcuni produttori di smartphone colgono l’occasione per lanciare i propri terminali.

Tra questi ci sarà TCL, multinazionale cinese dell’elettronica. Il produttore sembra intenzionato a dare vita ad una serie di nuovi smartphone sotto il brand Alcatel. La particolarità di questi device è che saranno dotati di nuove tecnologie per quanto riguarda il dispaly.

Al momento TCL non ha rilasciato alcuna informazioni ufficiale in merito. Non si conosce ne il nome degli smartphone Alcatel, ne tanto meno le specifiche tecniche. L’unica certezza rivelata da un portavoce dell’azienda è che saranno dotati di un display Full View.

Leggi anche:  Samsung Galaxy Note 8 batte sul tempo gli altri modelli: in arrivo Android 9 Pie

La denominazione Full View sta ad indicare una delle nuove tecnologia utilizzata per ampliare la dimensione del display limando le cornici laterali del device. In particolare ci aspettiamo un display edge-to-edge come nei più recenti top di gamma. Certamente la vera rivoluzione non sarà questa, ma TCL cercherà di mantenere segreta la vera sorpresa.

I display dei nuovi terminali Alcatel sono disegnati e realizzati da China Star Optoelectronics Technology (CSOT), una società controllata dalla stessa TCL. La CSOT è piuttosto famosa in madrepatria in quanto realizza i pannelli delle TV e addirittura Samsung Display ha delle partecipazioni nella società.

TCL è anche proprietaria del brand BlackBerry, ma al momento non sembra intenzionata a realizzare alcun dispositivo. Tuttavia l’azienda ha confermato che sono previste partnership con gli operatori Americani e in altre parti del mondo.