abbonamento Netflix aumentiNetflix costerà di più. A partire dal 2019 gli effetti della Web Tax confezionata dal Parlamento UE potrebbe far lievitare i costi per tutti i servizi online a pagamento che trasmettono e/ distribuiscono contenuti video, audio, giochi e testi. Il tutto in modo del tutto indipendente dalla società che li fornisce. Coinvolte in questa nuova manovra di governo praticamente tutte le realtà attuali del panorama streaming, Netflix compresa.

 

Web Tax ed abbonamenti Netflix

Mentre tutti cercano un modo per avere Netflix Gratis sfruttando i trucchi del mestiere in europa si considerano gli effetti della tassa sui contenuti digitali. Senza esclusione di colpi diciamo che a risentire di questa nuova Legge saranno tutti i fornitori di servizio a prescindere dai diritti che essi hanno per quanto riguarda la distribuzione.

La nuova disposizione è al vaglio del Governo e non è stata ancora approvata in via del tutto definitiva. Si attende il responso del Consiglio UE in merito agli effetti della manovra che dovranno essere poi confermati dall’OCSE che esprimerà sentenza definitiva.

Le prime disposizioni parlano di una tassa sui servizi digitali (DST) da applicare a qualsiasi società che operi all’interno dell’Unione Europea con profitti superiori a 40 milioni di euro. Soglia ampiamente superata da Netflix e da altre realtà consolidate del mondo digital. Paul Tang, relatore della tassa sui diritti, ha detto che:

Leggi anche:  Netflix: nel 2020 arriva Seinfeld dopo 20 anni dal debutto

“Sia il Parlamento europeo sia i cittadini europei chiedono che i giganti della tecnologia paghino le loro tasse. Per questo motivo abbiamo votato in favore di una tassa sui servizi digitali più ambiziosa, tassando anche le entrate derivanti dai servizi di streaming online. Stiamo parlando di equità di base, dove tutti pagano la loro parte equamente”

Dariusz Rosati, relatore sulla presenza digitale significativa, ha invece aggiunto che:

“Le tasse devono essere pagate quando un’impresa crea il suo valore, indipendentemente dal fatto che si tratti di un’impresa digitale o tradizionale. “I litigi e i veti reciproci in seno al Consiglio fanno sì che l’UE non sia in grado di affrontare il problema. L’Unione europea dovrebbe essere un precursore di tendenze, continuando nel contempo a lavorare su una soluzione internazionale a livello dell’OCSE. È giunto il momento di agire”

Gli utenti si chiedono se queste disposizioni avranno effetto sul costo dei propri abbonamenti. Netflix Italia, come del resto altre piattaforme, potrebbero decidere di rifarsi sugli utenti gravando sul prezzo degli abbonamenti.