design huawei mate 20 pro (10)
Mentre Huawei era impegnata a svelare i nuovi Mate 20 all’inizio di questa settimana, Richard Yu, l’amministratore delegato dei prodotti della compagnia, ha tranquillamente confermato che lo smartphone pieghevole di Huawei è in arrivo il prossimo anno. Il CEO ha rivelato anche che lo smartphone supporterà la connettività 5G.

Una dichiarazione che si sposa perfettamente con quella rilasciata lo scorso mese al World Economic Forum da Ken Hu sul fatto che il primo smartphone 5G di Huawei sarebbe stato un modello pieghevole. E che questo speciale dispositivo sarebbe arrivato entro il mese di giugno.

 

Lo smartphone pieghevole e con il supporto al 5G di Huawei arriverà nel 2019

A settembre, il CEO di Huawei Richard Yu ha dichiarato al quotidiano tedesco Die Welt che i telefoni pieghevoli possono sostituire i computer. Questo perché possono essere riposti nelle tasche degli utenti e, una volta tirati fuori per essere utilizzati, lo schermo può essere allargato fino alle dimensioni del display di un tablet.

Leggi anche:  Radiazioni: fate attenzione se utilizzate Huawei, Oneplus o Xiaomi

Se tutto andrà come previsto, Samsung sarà il primo produttore a uscire con uno smartphone pieghevole, che per il momento è conosciuto in rete con il nome di Galaxy F. Alcune dettagli o addirittura alcune delle caratteristiche di questo tanto atteso dispositivo dovrebbero essere rilasciate alla Samsung Developer Conference del 7 novembre.

A gennaio, invece, lo smartphone dovrebbe essere svelato al Consumer Electronics Show 2019 di Las Vegas anche se recenti indiscrezioni hanno parlato di un possibile ritardo. Una volta piegato, Galaxy F dovrebbe avere un display da 4.6 pollici di diagonale che cresce fino a 7.3 pollici di diagonale quando è completamente aperto.

Ad agosto, il capo della divisione mobile di Samsung, DJ Koh, ha dichiarato che il Samsung Galaxy S10 non sarà il primo smartphone 5G offerto dalla società portando molti a ipotizzare che sarà proprio Galaxy F ad offrire il supporto alla rete internet di nuova generazione. In questo caso Huawei avrà un concorrente molto simile al suo.