OnePlus 5

OnePlus ha iniziato nella tarda serata di ieri il rilascio di OxygenOS 5.1.9 per OnePlus 6. Un aggiornamento che porta con sé miglioramenti alla fotocamera e l’integrazione a Google Lens sempre per l’app fotocamera. Novità che stanno arrivando anche su OnePlus 5 e OnePlus 5T anche se non tramite un aggiornamento ufficiale.

Il produttore cinese, che vuole essere il primo a presentare uno smartphone 5G, ha dato il via alla distribuzione di due nuove versioni Open Beta. Si tratta delle OxygenOS Open Beta 14 e 12 disponibili rispettivamente per OnePlus 5 e 5T. Versioni che ottimizzano entrambe le prestazioni della fotocamera.

 

OnePlus 5 e 5T, tutte le novità delle nuove Open Beta OxygenOS

La fotocamera sarà in grado di scattare immagini sensibilmente migliori in quasi tutte le condizioni, riducendo sfocature ed effetti indesiderati. In molti hanno segnalato che tante foto scattate presentano un fastidioso effetto “pittura ad olio” che rovina le foto, specie quando vengono ingrandite.

Questo aggiornamento dovrebbe risolvere il problema e introdurre la modalità Google Lens all’interno della fotocamera. Tuttavia, per accedervi sarà necessario attivare Google Lens dalle impostazioni del proprio smartphone. Se tutto andrà per il verso giusto, lo stesso aggiornamento ma per il canale stabile sarà pronto nelle prossime settimane.

Leggi anche:  OnePlus 5T e 5, disponibile l'aggiornamento OxygenOS Open Beta 18 e 20

 

OnePlus 5 e 5T, come installare le nuove Open Beta OxygenOS

L’aggiornamento è in distribuzione ma può essere installato solo da coloro che possiedono già una versione beta. In questo caso basterà cercare nuove versioni software dalle impostazioni o utilizzare Oxygen Updater disponibile sul Play Store. Gli utenti che hanno un Open Beta e vogliono installarla possono farlo senza particolari procedure.

Basterà, infatti, scaricare da questa pagina i file del firmware e spostarli sulla memoria interna del proprio OnePlus. Terminata la copia recatevi nelle impostazioni ed entrate all’interno del menu dedicato agli aggiornamenti. Fate click sulla voce aggiornamento locale e scegliete il file appena copiato.

A questo punto non vi rimane che confermare l’installazione seguendo le istruzioni riportate sullo schermo. Adesso si dovranno seguire le indicazioni sullo schermo. Eseguite questa procedura solo dopo aver fatto un backup dei dati più importanti e con la batteria completamente carica.