Windows App Android Chromebook

La fusione tra il sistema operativo mobile Android ed il sistema operativo per dispositivi fissi Windows non è più un’utopia grazie ad una creazione che è stata da poco presentata al CES 2017 di Las Vegas: il Graalphone, un device 4 in 1 che unisce le potenzialità di uno smartphone, quelle di un tablet e quelle di un pc dotato di tastiera. Sui social la voce sta già correndo forte e ad ora il Graalphone è sicuramente una delle attrazioni principali della manifestazione.

Come mostrato in questo video il punto forte di questo dispositivo – creato interamente in Francia – è il design piccolo e compatto. Ciò che colpisce al primo impatto è l’integrazione smartphone – pc, con il primo device che viene estratto comodamente dalla struttura del secondo. La funzione da tablet poi non è simile a quelle degli attuali 2 in 1 dove si stacca con semplicità la tastiera. In questo caso la tavoletta si realizza attraverso un movimento dello schermo. 

Leggi anche:  iPhone X, Apple nel 2018 potrebbe introdurre novità per la connettività

Come detto, essendo un dispositivo bivalente, lo smartphone adotterà sistema operativo Android, mentre il computer avrà incorporato Windows 10. Per quanto concerne le caratteristiche principali segnaliamo un display di 5 pollici per quanto concerne il cellulare e di 7 per quanto concerne il pc. La memoria RAM è di 8 GB mentre il disco rigido ha la capacità di 256 GB. La batteria è condivisa dai dispositivi ed è da 3.000 mAh. Forte anche il comparto fotografico, di cui però ancora non si conoscono informazioni sui megapixel.

Il prodotto sarà commercializzato tra la fine del 2017 e l’inizio del 2018. Forte della sua esclusiva posizione sul mercato, il Graalphone avrà un prezzo decisamente poco abbordabile: dagli 800 euro ai 1100 euro.