NianticMentre Microsoft indica la prima metà del 2022 come periodo di debutto del suo metaverso e Facebook si limita ad annunciare gli obiettivi del suo progetto “Meta”, è Niantic a lanciare la sua piattaforma Lightship con l’intento di tenere testa ai colossi.

Niantic lancia Lightship: l’azienda permette lo sviluppo di app AR!

 

Lightship è la piattaforma lanciata in questi ultimi giorni da Niantic, azienda produttrice di videogiochi e nota soprattutto per il successo riscosso con Pokemon GO. Soltanto la scorsa settimana Niantic si era esposta annunciando la chiusura del videogioco ispirato alla saga di Harry Potter per via dello scarso riscontro ottenuto dal pubblico, adesso dall’azienda si fanno strada notizie decisamente migliori.

Niantic ha annunciato Lightship rendendola già disponibile su Android e iOS. La piattaforma offrirà gratuitamente la possibilità di sviluppare app AR e di implementare funzionalità avanzate che segneranno una netta distinzione con quanto proposto in passato. Multiplayer, ad esempio, sarà la funzionalità grazie alla quale più partecipanti potranno condividere la stessa esperienza AR. Questa, però, sembra essere l’unica funzionalità per la quale gli sviluppatori dovranno andare incontro a una spesa.

La piattaforma proporrà sicuramente ulteriori possibilità ancora più interessanti in seguito all’arrivo degli occhiali per la realtà virtuale sui quali Niantic, in collaborazione con Qualcomm, si ritrova a lavorare ormai da diverso tempo.

Impossibile non tener conto di quanto affermato in precedenza da John Hanke, secondo il quale il progetto di Facebook di realizzare un metaverso rappresentava un vero e proprio “incubo distopico”. In tal ottica quanto annunciato potrebbe presentare delle contraddizioni ma Hanke specifica che la differenza sostanziale riguarda lo scopo dei due rispettivi progetti.