chrome-os-finalmente-novita-app-android-device

Google ha praticamente due piattaforme informatiche principali, tre se si considera il Web, e, una volta, queste due non si incontravano. Oggi, Chrome OS può quasi essere considerato un sistema operativo Google e la sua integrazione con Android sta per diventare ancora più profonda.

È in corso lo sviluppo di un ponte più ampio tra Chrome OS e un telefono Android connesso e ben presto potrebbe essere disponibile una nuova funzionalità che ti consentirà finalmente di eseguire il mirroring delle app del tuo telefono Android sul Chromebook.

Chrome OS porterà su PC l’integrazione con device Android

Ricordiamo la partnership tra Samsung e Microsoft che ha persino consentito alle app di un telefono Galaxy di funzionare nella propria finestra come se fosse un’app Windows nativa. Sebbene Chrome OS abbia da tempo la possibilità di installare ed eseguire app Android da Google Play Store, questa funzione imminente estrarrà effettivamente le app già installate e configurate sul tuo smartphone.

Gli utenti e i fan di Chrome OS potrebbero avere familiarità con tale funzionalità di cui si vociferava da alcuni mesi. Si ritiene che si chiami ‘Android Push‘ e la funzione utilizzerebbe la stessa tecnologia WebRTC utilizzata dalle chat video basate sul Web per trasmettere lo schermo di un telefono Pixel a un Chromebook.

Secondo il giornalista tecnologico, questa funzione che rientrerebbe nell’attuale Phone Hub consentirebbe agli utenti di accedere temporaneamente alle app del telefono dal Chromebook. Quando viene ricevuta una notifica dal telefono, un utente può fare clic su tale notifica e l’app appropriata verrebbe avviata senza doverla installare sul Chromebook.

Questa funzione è apparentemente già in Chrome OS ma non è ancora attiva. Si ipotizza che la funzionalità sarà introdotta domani come parte dell’annuncio di Pixel 6, il che significherebbe che potrebbe essere esclusivo per i telefoni di Google.