Cupra, Seat, automotive, vetture elettriche

Durante il summit IAA Mobility in corso a Monaco di Baviera, il produttore automotive Cupra ha svelato la propria visione per il futuro. Durante la conferenza dedicata, il brand ha confermato la volontà di realizzare vetture esclusivamente elettriche entro il 2030.

Si tratta di un progetto ambizioso ma che che è assolutamente in linea con l’anima sportiva e con la voglia di sfida del produttore spagnolo. L’azienda infatti è nata come divisione sportiva di Seat, ma è riuscita a creare una propria identità e diventare punto di riferimento nel settore.

Considerando che Cupra è molto attiva nel settore del motorsport, è chiaro che il brand può contare su tantissimi veicoli tutti dotati di motore a combustione interna. Tuttavia, si stanno anche sviluppando soluzioni Plug-In Hybrid e Full-Electric come la Leon e-racer e la Cupra Born, due vetture totalmente elettriche.

 

Cupra si sta preparando a diventare un brand automotive totalmente elettrico

Il futuro del settore automotive in generale e del produttore in particolare sembra chiaro. Le vetture elettriche diventeranno sempre più importanti nella gamma di un’azienda e il cambiamento sembra inevitabile.

Cupra ha già in cantiare la nuova Tavascan che arriverà nel 2024 e nel 2025 dovrebbe fare il proprio debutto la versione di serie del concept chiamato UrbanRebel. Questa compatta a due posti dall’animo sportivo potrebbe basarsi su una versione modificata della Volkswagen ID.2 essendo basata sulla stessa piattaforma MEB.

In attesa di scoprire quali saranno le novità che Cupra ha in mente per il pubblico, anche Audi e BMW hanno presentato alcuni concept molto interessanti durante la IAA Mobility. A giudicare da queste due vetture, il futuro dell’automotive sembra sempre più elettrico e sostenibile.