Tesla, Model S, Model 3, Model X, Model Y, restyling, 2021

In queste ore, Tesla ha avviato il rilascio di un importante aggiornamento software per tutti i modelli. Si tratta di uno degli update più grandi di sempre e le novità in arrivo sono tantissime, tutte estremamente funzionali per gli utenti.

Il produttore ha introdotto feature dedicate all’intrattenimento ma anche funzionalità per semplificare la vita del guidatore. Nel primo caso rientra l’arrivo di Disney+ come servizio di streaming attivabile sul sistema di infotainment delle vetture. Nel secondo invece troviamo funzionalità come la Car Wash Mode, l’oscuramento degli specchietti e molto altro.

Non mancano, come sempre, ottimizzazioni all’interfaccia utente e bugfix che vanno a migliorare l’usabilità del touchscreen. Il nuovo software è contrassegnato dal numero di versione 2021.24 ed è in fase di roll-out tramite aggiornamento OTA. Al momento le vetture interessate sembrano essere quelle americane, ma non è da escludere l’arrivo dell’aggiornamento anche per altri mercati nel breve periodo.

 

Tesla ha rilasciato un corposo aggiornamento di sistema per tutte le proprie vetture

Con il nuovo update, gli utenti potranno accedere al proprio account Disney+ e godersi il servizio di streaming insieme a Youtube e Netflix. Ovviamente, per poter guardare contenuti in streaming la vettura dovrà essere parcheggiata.

Arriva anche la feature Car Wash Mode che permette di effettuare una serie di operazioni automatiche con un semplice click. Quando si attiva la modalità autolavaggio, la vettura chiude tutti i finestrini, blocca la porta di ricarica e disabilita i tergicristalli, la modalità sentinella e tutte le altre modalità che potrebbero causare anomalie come il freno a mano automatico.

Per tutte le Tesla che sono dotate di specchietti con oscuramento automatico, il nuovo aggiornamento permette di scegliere se attivare o disattivare la funzione. Arrivano novità anche per la Dashcam che registra gli eventi intorno alla vettura. La telecamera ora salva le clip automaticamente quando vengono registrati incidenti o l’apertura degli airbag.

Gli utenti potranno anche cambiare la visualizzazione della batteria residua scegliendo tra la percentuale di carica o i chilometri che è possibile percorrere. Infine, Tesla ha aggiunto il supporto al Russo, Rumeno e Ungherese tra le varie lingue di sistema.