Postepay: un messaggio nasconde un nuovo tentativo di truffa phishing

Attraverso molti escamotage, i truffatori al giorno d’oggi riescono a penetrare in ogni ambito che sia connesso al web. Non si tratta dunque solo di account hackerati, ma anche di conti correnti che improvvisamente vengono presi di mira e svuotati in poco tempo.

Tutto ciò sta accadendo soprattutto agli utenti che sono in possesso di una carta Postepay, ovviamente non per colpa dell’azienda. Poste Italiane provvede infatti ogni giorno a mostrare tutte le sue migliori capacità in termini di sicurezza, ma spesso i truffatori fanno leva sull’ingenuità degli utenti stessi. Un nuovo messaggio infatti avrebbe preso il sopravvento in questi giorni portando al cospetto degli utenti ignari un tentativo di phishing. Lo scopo di quest’ultimo e far credere ai destinatari che si tratti di una comunicazione da parte della filiale, nascondendo invece una truffa. Ecco il testo del messaggio al quale dovete stare molto attenti.

 

Postepay: la truffa phishing a cui dovete stare attenti è scritta così

Gentile utente

Con la presente email, ti informiamo che la tua utenza e le funzioni del tuo conto Intesa sono state temporaneamente disabilitate. Abbiamo applicato queste restrizioni sul tuo conto perchè hai raggiunto una soglia di attività che richiede la verifica obbligatoria di alcune delle tue informazioni

Non potrai più prelevare denaro o effettuare pagamenti con la tua carta se non procedi con l’aggiornamento del tuo profilo Online Banking.

Puoi effettuare l’aggiornamento del tuo profilo sul nostro sito, cliccando sul link seguente:

LINK: AREA CLIENTI POSTEPAY

Ti ringraziamo per la tua collaborazione!

Assistenza Clienti Postepay