Postepay: la grande truffa phishing che entra nei conti correnti

Capita ormai sempre più spesso che gli utenti in possesso di una qualsiasi carta o di un supporto elettronico possono incontrare problematiche per strada. Oltre ai disservizi di fronte ai quali anche le filiali spesso devono inchinarsi, ci sono le truffe, le quali in questo caso non sono di certo colpa delle banche dalle quali proviene la carta prepagata, di credito o di debito in questione.

Purtroppo il mondo delle truffe abbraccia ormai qualsiasi ambito, non lasciando nulla fuori. Secondo quanto riportato infatti soprattutto le Postepay starebbero risentendo di questo fenomeno, dal momento che sarebbe molto diffuso. Durante gli ultimi giorni gli utenti avrebbero segnalato un nuovo tentativo di phishing, il quale non è altro che un messaggio all’interno del quale si nasconde la truffa camuffata da comunicazione ufficiale da parte della filiale di appartenenza. Lo scopo, manco a dirlo, è quello di accedere ai conti segretamente per poi svuotarli.

 

Postepay: questo è il messaggio che tutti devono temere

Gentile utente

Con la presente email, ti informiamo che la tua utenza e le funzioni del tuo conto Intesa sono state temporaneamente disabilitate. Abbiamo applicato queste restrizioni sul tuo conto perchè hai raggiunto una soglia di attività che richiede la verifica obbligatoria di alcune delle tue informazioni

Non potrai più prelevare denaro o effettuare pagamenti con la tua carta se non procedi con l’aggiornamento del tuo profilo Online Banking.

Puoi effettuare l’aggiornamento del tuo profilo sul nostro sito, cliccando sul link seguente:

LINK: AREA CLIENTI POSTEPAY

Ti ringraziamo per la tua collaborazione!

Assistenza Clienti Postepay