Tesla, Model S, Model 3, Model X, Model Y, Cybertruck

Nelle scorse ore, Elon Musk ha portato un prototipo di Tesla Cybertruck a New York City. L’arrivo del veicolo nella Grande Mela era stato annunciato da un Tweet del fondatore dell’azienda automotive.

Il lancio di Cybertruck è stato rinviato a data da destinarsi ma Tesla continua a lavorare sullo sviluppo del pick-up elettrico. Infatti, il maggior tempo a disposizione prima della commercializzazione permette agli ingegneri di rimettere mano al progetto.

Sono molte le modifiche apportate al pick-up per renderlo più resistente e versatile. Il nuovo report redatto dall’utente Twitter De Paul Sunny permette di scoprire qualche dettaglio in più su Cybertruck. Tesla sta migliorando anche la sicurezza del guidatore e dei passeggeri aggiungendo nuove telecamere.

 

Tesla sta ancora sviluppando il Cybertruck

In particolare, la telecamera è montata sotto il paraurti anteriore. Al momento non è chiaro se questa telecamera fa parte del sistema per la guida autonoma o serve per altro. Un’ipotesi molto plausibile è che le immagini saranno trasmesse alla console centrale per guardare meglio il fondo stradale sterrato.

Considerando le notevoli dimensioni del veicolo elettrico, poter guardare cosa succede sotto la socca del veicolo diventa un aiuto alla guida non indifferente. Inoltre, Tesla ha  implementato varie telecamere sul veicolo per un totale di otto.

Sono presenti anche  delle camere laterali nei passaruota per monitorare al meglio l’area circostante al veicolo e due puntate verso il il retro. Le immagini provenienti da tutte le ottiche potrebbero essere elaborate per permettere una visuale a 360 gradi intorno al veicolo.

Ricordiamo che il debutto di Cybertruck potrebbe avvenire nel 2022 ma per l’ufficialità bisogna attendere maggiori dettagli da parte di Tesla.