facebook-annunci-truffa-tesla-dogecoin

Facebook è pieno di problemi, niente di nuovo sotto il sole. È una creatura così grande che è difficile riuscire a gestirla a dovere, ma soprattutto riuscire a gestirla senza al tempo stesso ricevere accuse di censura o cose simili. L’impressione è che le cose stiano peggiorando e un esempio sono i moltissimi annunci truffa.

Prendo come esempio il mio caso personale. Nel giro di due settimane e poco più mi sono ritrovato tre annunci truffa. Due riguardavano la vendita di PS5 a prezzi scontati su siti creati verosimilmente il giorno prima. Adesso, truffa fresca di giornata, me ne è comparsa un alquanto particolare e che sottolinea quanto i truffatori si muovono in fretta.

 

Una nuova truffa di Facebook: Tesla, Musk e Dogecoin

Qualche ora fa Elon Musk ha chiesto a Twitter se deve iniziare ad accettare pagamenti in Dogecoin per le auto di Tesla. Era una domanda e se anche la risposta del pubblico sarà ovviamente sì, viene difficile pensare che succederà. In ogni caso, nel giro di qualche ecco che sono comparse le prime pubblicità truffa sull’argomento.

blank

Come potete notare dall’immagine, viene fatto un finto giveaway di 500 Dogecoin per le prime 1000 persone che vi partecipano, chiedendo un preventivo. Ovviamente un preventivo ha bisogno di dati personali che il truffatore vuole ovviamente avere. Ci sono diversi aspetti che rendono ovvio il fatto che sia una truffa. Per cominciare, rimanda a un sito non ufficiale, che far riferimento a SpaceX tra l’altro. A seguire, il nome di Tesla sotto è scritto sbagliato e infine c’è un numero che non ha minimamente senso che indica che in quasi 4 milioni hanno vinto.