WhatsApp

WhatsApp ultimamente è in costante aggiornamento. Mentre la fatidica e tanto temuta data del cambio di termini e condizioni si avvicina, il Gruppo Facebook sembra voler stordire i suoi utenti facendogliela dimenticare. Sì, perché sempre nuove funzionalità e opzioni vengono implementate nel giro di poco tempo. Non è da molto che sono stati introdotti i messaggi effimeri. Diversi utenti però lamentavano il fatto che 7 giorni fossero davvero troppi. Infatti questa è attualmente l’unico intervallo di tempo prima che quelli inviati si cancellino.
WhatsApp però, volendo dimostrare che ci tiene alla privacy e alla sicurezza dei suoi fan, ha apportato una modifica. Ancora in fase di sviluppo renderà sicuramente felici i più. Ecco i dettagli.

 

In continua evoluzione WhatsApp sembra essere ossessionata dalla privacy

WhatsApp ultimamente sembra essere avvolta da un’ombra di ossessione per la privacy. Sarà per tutti gli avvenimenti che hanno portato all’esodo di parecchi utenti verso altre app concorrenti come Telegram e Signal. Ma tutto ciò che sta aggiornando o annuncia di modificare sembrano essere legati al mondo della sicurezza e del riserbo.

Non da ultimo quello che il sito WABetaInfo ha scovato proprio in questi giorni. Sembra infatti che WhatsApp stia testando una funzione che permetterà agli utenti di diminuire il tempo di permanenza dei messaggi effimeri. Per ora infatti sono 7 i giorni da impostare prima che questi si cancellino obbligatoriamente e definitivamente nella chat del destinatario.

Ora al vaglio c’è la possibilità di accorciare i tempi portandoli a 24 ore. Una bella differenza! Sicuramente interessante, ma si spera che fra i 7 giorni e le 24 ore WhatsApp trovi anche una via di mezzo. Ecco il post che WABetaInfo ha pubblicato sul suo profilo Twitter:

“WhatsApp sta testando un’opzione 24 ore per i messaggi effimeri! La funzionalità cancellerà automaticamente i messaggi dopo 24 ore. È in fase di sviluppo e sarà resa disponibile in un futuro aggiornamento per iOS, Android e Web/desktop“.

Quindi, da quanto si evince, questa opzione sarà fruibile non solo per la versione smartphone di WhatsApp, ma anche per le altre. Notizia interessante, ma che si ferma qua perché la data di rilascio ancora non si conosce. Bisognerà aspettare i prossimi aggiornamenti. Intanto ecco alcune impostazioni sulla privacy per WhatsApp che in pochi conoscono.

VIAVia