Truffa contatori gas e luce: in questo modo le bollette saranno pari a 0 euro

Una delle cose più odiose per tutti gli italiani sono di certo le tasse e soprattutto le utenze da pagare. Ovviamente questo non presuppone che qualcuno riesca a trovare l’escamotage per non corrispondere i pagamenti alle aziende che effettuano le forniture ogni mese. In poche parole non sono consentiti inganni e alcun tipo di truffa, sia per una questione etica che per una questione penale.

Purtroppo però sono davvero tante le vicende nelle quali le persone vanno ad immischiarsi manomettendo addirittura gli apparati di misurazione. I contatori infatti possono essere manomessi in più modi secondo quanto riportato sul web. Durante gli ultimi tempi in più regioni d’Italia sono state portate avanti delle operazioni da parte delle forze dell’ordine al fine di identificare tutti coloro che hanno perpetrato una truffa ai danni delle aziende.

 

Contatori: la truffa è dietro l’angolo soprattutto per aziende come Enel e Acea

Secondo quanto testimoniato da più organi delle forze dell’ordine, sarebbero tante le tecniche messe in atto per evitare di pagare le bollette. La prima è quella più classica, ovvero quella del magnete che viene posizionato a fianco o magari sopra al contatore.

In questo modo avverrà dunque un rallentamento o addirittura un blocco totale dell’apparato, il quale non misurerà più come dovrebbe. In questo modo dunque i consumi risulteranno molto inferiori a quelli reali e in alcuni casi totalmente pari a zero. In alcuni casi i soggetti che hanno portato avanti per mesi tale truffa sono stati trovati in possesso anche di materiale che dovrebbe essere consentito solo agli operatori.