Galaxy Z Flip 3Luglio è il mese nel quale Samsung dovrebbe aggiornare i suoi smartphone pieghevoli con il lancio dei nuovi modelli Galaxy Z Fold 3 e Galaxy Z Flip 3. Quest’ultimo ha attirato l’attenzione per via di quella che potrebbe essere la decisione del colosso di “saltare” la seconda generazione denominando, appunto, il dispositivo Galaxy Z Flip 3 così da evitare confusione tra gli utenti e la possibile sensazione di arretratezza che il numero 2 potrebbe suscitare. Le questioni relative al nome del pieghevole a conchiglia di Samsung non sono le uniche recenti notizie riguardanti lo smartphone in questione.

LetsGoDigital, infatti,  commenta le immagini create dal designer Giuseppe Spinelli, Snoreyn, offrendo delle importanti informazioni riguardo quelle che potrebbero essere le novità pensate dal colosso per il suo prossimo device.

Samsung Galaxy Z Flip 3: ecco tutte le probabili caratteristiche del dispositivo!

 

blank

Gli aggiornamenti più rilevanti che Samsung potrebbe apportare al suo prossimo Galaxy Z Flip 3 riguardano in primo luogo il display che, oltre ad avere delle dimensioni più grandi raggiungendo i 6,8 pollici grazie alla riduzione dei bordi del dispositivo, potrebbe essere dotato di refresh rate a 120 Hz. Anche il display esterno dovrebbe occupare una superficie più ampia rispetto al modello precedente ma le indiscrezioni a riguardano assumono posizioni differenti sostenendo l’arrivo di un pannello da 1,83 pollici o 1,9 pollici. 

La fotocamera è l’altra componente alla quale Samsung potrebbe aver rivolto la sua attenzione. Le immagini mostrano infatti un modulo fotografico costituito da tre sensori allineati orizzontalmente.

La cerniera del nuovo Galaxy Z Flip 3, inoltre, potrebbe raggiungere un livello più alto consentendo all’utente di ottenere un dispositivo più sottile e in grado di chiudersi del tutto. 

Non sembrano esserci novità riguardo la capacità delle due batterie che alimenteranno il pieghevole Samsung ma dei miglioramenti potrebbero coinvolgere la qualità dell’audio e la tecnologia che permette il riconoscimento dell’impronta digitale.

Samsung, inoltre, potrebbe proporre il Galaxy Z Flip 3 a un costo più basso rendendo il dispositivo quanto più accessibile ma a riguardo non sembrano esserci informazioni rilevanti al punto da poter avanzare ipotesi affidabili circa quello che sarà il prezzo effettivo stabilito dal colosso.