netflix-google-rimossa-app-android

Ancora una volta WhatsApp è stato usato per veicolare una truffa, in questo caso nello specifico una truffa. Si trattava di una falsa promozione che si basava su una copia fasulla dell’applicazione di Netflix per Android. Quasi simile in tutto, almeno all’esterno, la suddetta era in realtà una trappola per spillare i dati delle vittime come i numeri delle carte di credito.

Per fortuna, dopo qualche giorno che l’applicazione ha iniziato a girare, Google si è mossa e ha eliminato la finta app di Netflix dal Play Store rendendo di fatto parzialmente inutile il piano, ma c’è dell’altro. Nei messaggi WhatsApp infatti, oltre a delle finte promozioni, era presente un link.

Se si premeva il link non si finiva per raggiungere Netflix, ma una pagina web truffaldina che mirava a rubare i dati con normali manovre di phishing. In sostanza, anche se Google si è mossa per tempo bisogna comunque stare attenti.

 

Netflix, WhatsApp e una truffa

L’integrazione tra la finta app di Netflix e WhatsApp tramite un malware è un sistema complesso e visto raramente. Sostanzialmente qualche malcapitato installava l’applicazione in questione fornendogli le autorizzazioni per controllare alcuni aspetti. In questo modo il malware sapeva cosa facevi e ti venivano inviati dei messaggi. Nei messaggi veniva pubblicizzata la finta promozione con il link sopracitato.

A questo punto gli hacker troveranno sicuramente altri modi per andare avanti con questa truffa. Non è chiaro al momento in quanti siano stati truffati, ma visto che Netflix è tra le applicazioni più scaricate e che tutti vogliono risparmiare, si può supporre che il danno sia stato grande.