Cloud

Il concetto di Cloud esiste già da molto tempo. Basti pensare a iCloud che permette a tutti i dispositivi Apple di comunicare tra loro attraverso un unico account in modo da accedere ai file ovunque e in modo sincronizzato.

Oggi però più che una comodità, con l’arrivo della didattica a distanza e dello smart working, avere attivo un servizio storage è diventata un’esigenza. Chi è alle prime armi e ancora non conosce questo mondo apprezzerà questa guida che svela i 4 migliori servizi Cloud gratuiti ad oggi disponibili.

 

Drive il servizio cloud di Google

Tra i più conosciuti e diffusi c’è Google Drive il Cloud dell’azienda di Mountain View. Chi è alla ricerca di un servizio di file hosting semplice da utilizzare e ben integrato con tutti i sistemi oprativi è nel posto giusto.

Questo cloud offre 15GB di spazio per caricare qualsiasi cosa dai documenti alle email. Inoltre foto e video vengono caricate su Google Foto, l’app dedicata a questi file. Se lo spazio di archiviazione non dovesse bastare ci sono sei diversi piani a pagamento a seconda di quanto spazio l’utente necessiti.

Google Drive è integrato con la suite office di Google, con Microsoft Office e con la funzionalità di ricerca di Google. Insomma un servizio Cloud di tutto rispetto e sicuramente completo.

 

Dropbox il veterano dello storage

Uno dei più vecchi servizi Cloud presenti sul mercato è Dropbox. Con oltre 14 milioni di abbonati che pagano per i suoi servizi è apprezzato più per le funzionalità extra che per il poco spazio che offre nella sua versione gratuita. Resta comunque un Cloud storico e sicuro.

Infatti Dropbox Basic offre gratuitamente 2GB di spazio di archiviazione. Tutto può essere caricato e condiviso e inoltre i contenuti vengono crittografati. Possono essere collegati fino a tre dispositivi. Per esigenze che vanno oltre l’offerta anche in questo caso ci sono dei piani al costo.

 

OneDrive, il Cloud firmato Microsoft

Anche Microsoft ha un suo servizio cloud e si chiama OneDrive. Per accedere e utilizzarlo è necessario avere o creare un account Microsoft. Il piano Basic offre 5GB di spazio di archiviazione. Una delle funzionalità apprezzate è la sicurezza. Infatti in questo piano gratuito è possibile proteggere fino a 3 file o foto o video attraverso la verifica dell’identità. Inoltre offre gratuitamente tutta la suite Office per il Web.

 

Mega è lo storage che offre il maggior spazio di archiviazione

Infine ecco Mega che brilla di luce propria perché è l’unico Cloud ad offrire ben 50GB di spazio di archiviazione gratuito. Occorre precisare però che 15GB sono di base e possono essere aumentati fino a un massimo di 50GB al raggiungimento di alcuni obbiettivi.

Una funzionalità interessante è la chat privata o di gruppo attraverso la quale è possibile condividere file ed effettuare chiamate audio e video con crittografia end-to-end.

Ovviamente per utilizzare questi servizi Cloud è bene avere attiva una buona offerta con inclusi diversi Giga per il traffico dati visto tutti e 4 offrono il backup automatico.