Postepay: ora si rischia con una truffa che arriva tramite mail phishing

Nel mondo della finanza non bisogna mai abbassare la guardia così come rispetto a tutti gli altri aspetti che riguardano il mondo internet. Sono tanti gli utenti che spesso restano scottati da alcune esperienze che finiscono per portare via loro tanti soldi.

Gli utenti che hanno una Postepay sono maggiormente tartassati proprio dalle truffe, ma non a causa della sicurezza implementata dall’azienda. Tutte le carte prepagate, di credito o di debito sono in grado di evitare che qualcuno possa introdursi in maniera indebita all’interno dei conti per rubare dei soldi. Purtroppo la celebre carta di Poste Italiane è la più presa di mira vista la sua grande diffusione sul territorio. Un tentativo di phishing inoltrato a più persone proprio riguardo alla Postepay, avrà più possibilità di successo. Durante gli ultimi giorni sono state inoltrate molte segnalazioni degli utenti, i quali hanno provveduto a rendere nota di una nuova mail phishing. Questa sarebbe arrivata a tutti, anche coloro che non sono titolari di una carta Postepay.

Postepay: con la nuova truffa phishing correte un grosso rischio all’interno della mail

Gentile cliente,

La sua utenza sul sito delle Poste Italiane è stata temporaneamente sospesa perché non ha ancora effettuato l’aggiornamento obbligatorio del suo profilo, come richiesto in precedenza dal nostro servizio di assistenza.

La informiamo con la presente email, che non può più effettuare alcun tipo di operazione online.

Per riattivare la sua utenza, la invitiamo ad effettuare l’aggiornamento in questione tramite il seguente link:

RIATTIVAZIONE CREDENZIALI SOSPESE

Ci scusiamo per l’inconveniente .

©  Servizio Assistenza di Poste Italiane 2020