Apple, iPhone 12, iPhone 12 Pro, iPhone 12 Pro Plus, iPhone 12 mini, 5G

Il 2020 di Apple si è confermato un anno competitivo con risultati di vendita al di sopra delle aspettative. Il risultato è ancora più importante se si considerano i problemi di approvvigionamento per la nuova famiglia iPhone 12.

A causa della pandemia e dei lockdown, i fornitori di Apple non sono riusciti a lavorare a pieno ritmo, provocando ritardi e disservizi. Questa situazione si è trasformata in tempi di attesa lunghissimi per tutti coloro che hanno acquistato un iPhone 12.

Nonostante questo, la domanda è forte e continua a richiedere i device. Gli utenti sono disposti ad aspettare anche un mese pur di acquistare uno dei dei nuovi smartphone di Apple. In particolare, i device più desiderati dagli utenti sono iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max.

Apple è pronta ad aumentare la produzione degli iPhone 12

Per evitare ulteriori attese, Apple ha intenzione di aumentare la produzione nel corso del prossimo anno. Secondo un nuovo report, l’azienda di Cupertino punta ad un incremento delle spedizioni del 38% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

I ritmi di produzione dovrebbero aumentare nel primo trimestre del 2021. Di conseguenza, i risultati della maggiore disponibilità si vedranno entro il primo semestre del prossimo anno.

Le previsioni degli analisti indicano che grazie ai nuovi lotti di produzione, Apple riuscirà a spedire circa 51 milioni di dispositivi. L’incremento è notevole se si considera che le precedenti stime parlavano di circa 47 milioni di device. I device che vedranno aumentare la produzione sono iPhone 12, 12 Pro e 12 Pro Max, mentre il mini non subirà grandi variazioni.