Sky regala la Champions e l'Europa League con il nuovo abbonamento esclusivo

Rispetto all’attuale programmazione di Sky, la nuova stagione calcistica potrebbe prevedere importanti cambiamenti sotto il punto di vista televisivo. Tra poche settimane, infatti, saranno assegnati i diritti tv per il nuovo triennio della Serie A e Sky dovrà competere con altre realtà interessate alle partite del massimo campionato. Nel mentre, sono già stati assegnati i diritti per le prossime tre edizioni della Champions League.

 

Sky perde l’esclusiva della Champions: ecco il nuovo palinsesto

Per Sky non ci sono buone notizie su questo fronte. La pay tv, infatti, a partire dalla prossima stagione perde l’esclusiva integrale della Champions e si dovrà accontentare di sole 104 partite da trasmettere in esclusiva. Nel pacchetto delle 104 partite saranno però assenti una partita per turno (la migliore) disputata il martedì ed un’altra disputata il mercoledì.

La pay tv satellitare dovrà quindi condividere la Champions League con Amazon e con Mediaset. La multinazionale americana, vera sorpresa del bando, si è aggiudicata 16 partite in esclusiva, ossia i migliori match del mercoledì sino alla semifinale. Mediaset, invece, porta a casa le 16 principali partite che si disputeranno al martedì sera ed anche la finale in gara secca al sabato.

Considerate le condizioni del bando per il triennio di Champions, Sky ha ottenuto il massimo a disposizione ed ha battuto anche DAZN, concorrente diretta per il ticket delle 104 partite. I dirigenti della pay tv ora potranno comunque aprire delle trattative con Amazon e Mediaset per condividere le esclusive. Tuttavia, Amazon già si è detta poco interessata al riguardo ed intende trasmettere le sue partite soltanto attraverso il servizio Prime Video.